Quando un viaggio diventa un’esperienza nel mondo del vino

Hai una passione per il buon vino? Sei avventuroso? Come avrai notato, ci sono sempre più agenzie che offrono viaggi per varie destinazioni sparse in tutto il mondo legate al mondo del vino. Un wine tour è una grande opportunità per scoprire qualcosa in più su come il vino venga prodotto e sviluppato. Si può imparare davvero molto sul vino – la sua composizione, la sua struttura e le sue diverse caratteristiche. In questo articolo, fermo luce su come beneficiare di due piaceri in uno: migliorare la vostra esperienza del vino mentre ti godi la bellezza di un viaggio.

Wine tour ricco di esperienze e di apprendimento

Alcuni anni fa ci siamo recati in Valpolicella, nel nord Italia, dove abbiamo avuto il piacere di visitare una piccola cantina che produce sia Ripasso che Amarone. Un vitigno estremamente grande, la temperatura di 35 gradi e il sole alto nel cielo avevano già di per sé gettato le basi per un’esperienza speciale. L’Italia è, naturalmente, molto conosciuta per i suoi vini – e a buona ragione. In ogni ristorante si possono assaggiare molti vini diversi che spesso sono prodotti nel proprio piccolo vigneto.

Un’occhiata al “dietro le quinte” della produzione del vino

E’ stato un viaggio molto educativo, dove abbiamo avuto la possibilità di osservare l’intero processo di produzione del vino. Abbiamo camminato attraverso le vigne profumate, dove abbiamo visto i grappoli d’uva freschi appesi alle piante. Il viaggio ci ha permesso di dare un’occhiata al “dietro le quinte” del vino: si tratta di un processo molto complesso che fa aprire gli occhi sul fatto che il vino non è solo una bevanda – abbiamo imparato come vanno assaporate le diverse componenti del vino, e come gli aromi e le sfumature fruttate si riflettono nei diversi vini. Ciò significa che per noi, ora, l’esperienza del vino ha molto più senso. Questo si traduce in una ancor maggiore coscienza del piacere del vino.

Un bicchiere che può cambiare l’esperienza del vino

Durante il viaggio abbiamo anche avuto il piacere di incontrare molti appassionati di vino che con grande gioia hanno condiviso le loro esperienze. Abbiamo imparato l’importanza del possedere il bicchiere giusto. Francamente, questo aspetto non era qualcosa a cui avevamo attribuito alcun valore in precedenza. In questo viaggio, però, abbiamo fatto una scoperta che vorremmo condividere con te: i bicchieri di cristallo austriaco Zalto, che ci sono stati presentati da un sommelier. Siamo rimasti molto sorpresi dalla differenza che sussiste tra bere il vino da un bicchiere ordinario e successivamente da un bicchiere Zalto. Da quel giorno, siamo diventati “dipendenti”! Zalto è un bicchiere in cristallo soffiato a bocca senza piombo. E estramamente sottile e veramente maneggevole. Siamo stati particolarmente contenti del bicchiere Zalto Borgogna, in quanto riesce davvero ad esaltare le sfumature, i profumi e le tonalità speziate e fruttate che caratterizzano molti vini diversi.

Un wine tour può quindi fornire un sacco di spunti emozionanti ed educativi. Si impara ad apprezzare e gustare il vino a un livello superiore. Il bonus sul nostro viaggio è stato aver imparato che miglior ’strumento’ significa miglior sapore. E’ stato aver incontrato Zalto!

Hej verden!

Velkommen til WordPress. Dette er dit første indlæg. Rediger eller slet det og begynd derefter at skrive!